7 Lezioni da Wisdom 2.0


A Febbraio 2018 ho partecipato alla ormai famosa conferenza creata da Soren Gordhamer in California dal titolo Wisdom 2.0. Insegnanti di meditazione, attivisti, organizzazione no profit, aziende tecnologiche e social, medici e ricercatori, giornalisti tutti riuniti per capire come la pratica della consapevolezza può contribuire in un mondo 2.0.

3000 persone provenienti da 30 paesi, 75 speaker che includono incredibili insegnanti di meditazione, gli stessi di cui leggo libri e ascolto podcast! E’ impossibile sintetizzare un’esperienza del genere; ho scelto 7 lezioni da condividere. Ecco la mia stringata selezione.

1. Jon Kabat-Zinn - Sono qui?

Mi sento debitrice con questa persona che ha contribuito alla diffusione della mindfulness come oggi la conosciamo e ha creato il programma di riduzione dello stress MBSR nel 1979 che oggi insegno. Jon con tutto il suo carisma ha parlato della necessità di vivere la mindfulness, di vivere la consapevolezza, non come qualcosa eccezionale ma come un atteggiamento alla vita. In inglese di direbbe embodiment, per esprimere la qualità di incarnare la presenza mentale. Ha sottolineato in questo l’importanza e il ruolo del non-sapere e del non avere alcuna destinazione nella pratica, la possibilit. Piuttosto che domandarsi “am I there?” (sono arrivato?) domandarsi “am I here?” (sono qui?)